Concessione del bonus sociale idrico integrativo

(urn:nir:autorita.idrica.toscana:deliberazione:2019-07-18;13)
  • Servizio attivo
Procedimento di concessione del bonus sociale idrico integrativo

A chi è rivolto

Il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadino italiano o dell’Unione Europea o cittadino extracomunitario regolarmente soggiornante sul territorio nazionale
  • essere residente nel Comune destinatario della domanda
  • nel caso di utente diretto (utenze singole), essere intestatario del contratto per l’utenza di fornitura idrica domestica residente personalmente e/o per almeno uno dei componenti del nucleo ISEE del richiedente. La residenza anagrafica dell’intestatario del contratto di fornitura idrica deve coincidere con l’indirizzo di fornitura del medesimo contratto.
  • nel caso di utente indiretto (utenze aggregate/condominiali), l’indirizzo di residenza anagrafica del richiedente (intestatario personalmente e/o uno qualsiasi dei componenti il suo nucleo familiare) deve essere riconducibile all’indirizzo di fornitura dell’utenza aggregata/condominiale.
  • avere ISEE ordinario del proprio nucleo familiare non superiore alle soglie definite dal bando emesso dal Comune di residenza.

Descrizione

In Comune di Lucca …

La domanda di concessione del bonus sociale idrico integrativo può essere presentata nel periodo di apertura del bando. Per conoscere i bandi attivi e tutti i dettagli inerenti ricerca il bando aperto nella sezione dedicata del sito istituzionale.

Per approfondimenti normativi consulta il Regolamento regionale AIT.

Come fare

Il servizio può essere attivato presentando tutta la documentazione prevista, consultabile in formato PDF.

Domanda di concessione del bonus sociale idrico integrativo
Copia del documento d'identità
Copia di una fattura recente di GEAL SPA che riporti i dati aggiornati della fornitura dell’utenza di tipo individuale
(per utenze individuali)
Dichiarazione dell'amministratore di condominio o analoga figura che attesti l'importo della spesa idrica lorda annua dell'anno solare precedente, sostenuta dal richiedente, e che indichi l'eventuale avvenuto pagamento o meno di tale spesa
(per utenze condominiali)
Documentazione attestante la nomina a delegato o a soggetto tutelante

Costi

La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Cosa serve

Per accedere al servizio, assicurati di avere:

  • SPID (sistema pubblico di identità digitale), carta d’identità elettronica (CIE) o carta nazionale dei servizi (CNS)
  • tutta la documentazione prevista per la presentazione della pratica.

Cosa si ottiene

Quando il procedimento amministrativo si conclude positivamente si ottiene un contributo economico.

Tempi e scadenze

Attenzione: l'invio è consentito solo in un determinato intervallo temporale. La documentazione può essere inviata:

  • dopo il 07/05/2024 - 00:00
  • entro il 31/05/2024 - 23:59

Durata massima del procedimento amministrativo: 30 giorni

Accedi al servizio

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Termini e condizioni di servizio
Argomenti:
  • Assistenza sociale
Categorie:
  • Salute, benessere e assistenza
Ultimo aggiornamento: 09/05/2024 15:01.03